IL COLLEGAMENTO ALLA FONDAZIONE

dic 13, 2015

cobowood

X-LAM

0

Il “nodo” della costruzione che richiede sicuramente molta attenzione sia in fase progettuale che costruttiva è il collegamento tra la parete portante verticale e l’elemento di fondazione (o il basamento di appoggio in caso di sopraelevazione di un edificio esistente).

I due aspetti fondamentali da considerare attentamente sono:

– il contrasto alle forze generate da vento e terremoto;

– la protezione da eventuale umidità.

Tralasciamo, in questo articolo, gli aspetti strutturali e di isolamento delle fondazioni in senso stretto.

Tre sono le soluzioni che comunemente vengono utilizzate per “agganciare” la parete alla fondazione:

– appoggio diretto della parete X-LAM direttamente su platea di fondazione in c.a.;

– appoggio su cordolo sopraelevato in c.a. solidarmente collegato alla platea;

– appoggio su cordolo in legno (generalmente in larice) a sua volta collegato alla platea in c.a..

A prescindere dal sistema adottato, la parete XLAM viene fissata alla fondazione tramite delle particolari staffe in acciaio, in numero e dimensioni determinate dal calcolo strutturale, che contrastano gli sforzi di taglio e di trazione.

Le staffe che “lavorano a taglio” hanno la funzione di evitare le traslazioni orizzontali dell’edificio. Generalmente sono elementi ad “L” preforati.

Le staffe che “lavorano a trazione” (Hold-down) hanno la funzione di evitare il ribaltamento dell’edificio.

Ovviamente devono essere utilizzati elementi certificati, prodotti da aziende titolate, e montati correttamente in quantità e posizione corretta (cioè attenersi correttamente ai calcoli strutturali)

La parete XLAM deve essere adeguatamente protetta dall’umidità, in particolar modo in corrispondenza dell’attacco alla fondazione, cioè dove è più probabile il rischio di infiltrazioni di acque meteoriche e di umidità di risalita. Occorre quindi proteggere il tutto con teli impermeabili (posizionati correttamente!!!) ed utilizzare, almeno per il primo metro in elevazione, di un isolamento a cappotto resistente all’acqua (XPS).

hold down

HOLD DOWN

angolare

PIASTRA ANGOLARE

Post by cobowood

Comments are closed.